AMA

punto di

riferimento

nel settore della

distribuzione

del credito

AMA -Associazione Mediatori Agenti

A.M.A., Associazione Mediatori e Agenti, si origina dalla confluenza in un unico soggetto di ANDAFIN – associazione membro dell’OAM, Organismo Agenti e Mediatori - ASSOFINMED, dinamica associazione particolarmente attiva nel centro sud Italia, e della storica sigla ASSOCRED prima per nascita tra le associazioni del settore. Inoltre partecipano significative realtà del settore e alcune personalità quali Andrea Criseo e Matteo Arata, i quali lasciano le cariche di Presidente e Segretario Generale in Assoprofessional per approdare alla nuova realtà.

Punto di coesione tra l’ampia platea di soggetti confluiti nella nuova Associazione, è la condivisione di un programma ad ampio respiro per rilanciare il settore, che soffre fortemente la crisi legata alla contrazione del credito bancario e alla non ancora piena stabilizzazione delle nuove norme che hanno riformato il settore.

Tutti i soggetti coinvolti hanno condiviso la necessità per il settore di un’associazione forte e punto di riferimento per gli operatori ed in grado di confrontarsi alla pari con le istituzioni e tutti i soggetti in qualunque modo coinvolti nelle istanze della categoria.

Le tre Associazioni hanno sottoscritto punti programmatici distintivi. Miriamo alla revisione della circolare MEF del dicembre 2012 riguardo alla raccolta delle firme dei clienti sui contratti di finanziamento da parte dei mediatori creditizi, alla regolamentazione delle attività "fuori convenzione", fino alla lotta all'abusivismo nelle due forme a cui è riconducibile: quello "integrale" ovvero l'esercizio dell'attività praticato da soggetti non abilitati e quello "parziale" portato avanti da soggetti iscritti ma non operanti secondo le regole”.

Notizie in Evidenza

Quale mutuo conviene scegliere ora in previsione del prossimi mesi del 2017?

Continua il momento positivo per chi deve stipulare, ricontattare o surrogare un mutuo, con i tassi che registrano un

Premesso che il DL72 ha reintrodotto la figura del ‘segnalatore’ e rimandato al MEF l’emanazione degli attuativi, si r

In media l’investitore italiano non ha cultura finanziaria, ha una scarsa comprensione degli andamenti e delle i

Bilancio positivo per i mutui nei primi nove mesi del 2016, con una domanda in crescita dell'11,6

Il sistema delle imprese italiane si presenta oggi, dopo la crisi, fortemente polarizzato.

Un mercato interno per il credito immobiliare trasparente ed efficiente che garantisca ai consumatori

Il mutuo a tasso fisso ha rotto (al ribasso) la barriera dell’1,5 per cento.

Gli agenti in attività finanziaria e i mediatori creditizi saranno tenuti a indicare al consumatore non solo il propri

Ad agosto, secondo i dati del Rapporto mensile Abi, l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche opera

Un tempo quando ancora il mercato non era quello attuale e i mezzi di comunicazione non erano quelli odierni, a serviz

I prestiti online diventano sempre più una realtà nel mercato del credito.

Molti tra coloro i quali hanno stipulato un mutuo anni fa non sanno di avere nel cassetto un vero e proprio tesoro.

Le sfide e i rischi che attendono il settore assicurativo italiano sono molteplici e di svariata natura: in ogni asp

Il mercato dei mutui sta prendendo una piega verso il tasso fisso.